La nostra carissima vice preside, Maria Teresa De Bernardis, collocata a riposo dal 1 settembre dopo tanti anni di servizio presso l’IIS Angeloni, ci saluta con questa dolcissime parole.
Buona vita prof.ssa e ti giunga da tutti noi un abbraccio colmo dell’affetto e della gratitudine che meriti.

Carissimi tutti, appartenenti alla grande famiglia dell’Angeloni; Dirigente, DSGA, colleghi, assistenti amministrativi, assistenti tecnici, collaboratori scolastici…E’ il momento dei saluti definitivi!                                                                                                                                               

Salutare le tantissime persone che hanno fatto parte, per un così lungo periodo, del mio percorso di vita lavorativa è cosa molto difficile, ma anche molto sentita, in quanto gli anni trascorsi hanno reso possibile la nascita di amicizie profonde e sincere. Non si è mai abbastanza pronti per affrontare un distacco: ti guardi indietro e non ti sembra possibile che sia passato così tanto tempo; sei assalita da una grande malinconia quando rivolgi l’ultimo sguardo a quei luoghi che ti sono cari quanto la propria casa e a quelle persone che consideri la tua famiglia.

Sono arrivata ormai ad un passaggio importante della mia vita….la pensione”! Che stranoancora non riesco a crederci!

La vostra presenza ha arricchito il mio senso di appartenenza a questo grande gruppo, in cui i legami sono stati autentici e non convenzionali, perché dettati dalla stima reciproca e dalla condivisione degli impegni e dei tanti piccoli e grandi  momenti  quotidiani  trascorsi insieme. Termino la mia carriera scolastica portando con me una montagna di ricordi: volti, voci, sorrisi, incontri e anche scontri, entusiasmo, gioie, speranze, soddisfazioni, fatiche, impegni, dubbi, aspettative, delusioni, sogni. Lascio la scuola…. quella scuola a cui ho creduto fortemente, a cui ho dato il meglio di me stessa, a cui ho dedicato tempo, impegno e passione, senza mai arrendermi! E se tornassi indietro continuerei a portare avanti la mia mission con la stessa determinazione, ma soprattutto con la stessa volontà di insistere e resistere!

Ho intrapreso, prima nell’IPSS e poi nell’Angeloni, un lungo viaggio che mi ha regalato  tante soddisfazioni e numerose straordinarie esperienze. Si chiudeuna fase della vita e si apre dinanzi a me un nuovo orizzonte, tutto da esplorare.

Mi mancherete tutti! Mi rattrista soprattutto non sentire più le voci chiassose, l’allegria, l’esuberanza dei nostri meravigliosi ragazzi che mi hanno fatto vivere momenti indimenticabili e a cui spero di aver trasmesso principi e valori fondamentali per la loro crescita.

Mi sento di ringraziare tutti i Dirigenti che ho incontrato nella mia carriera scolastica, che con il loro esempio e la loro professionalità hanno contribuito alla mia crescita umana e lavorativa. Rivolgo, in particolare, un sentito grazie alla dirigente Nardoni che ho avuto il piacere di conoscere in questi ultimi due anni e a cui sento di esprimere riconoscenza, stima e affetto, Le sono grata per tutti gli insegnamenti che con pazienza, puntualità e competenza mi ha trasmesso.

 Un grazie di cuore a Claudia per la sua amicizia e per la collaborazione che non è mai mancata in questo anno impegnativo, che spesso ci ha portato a lavorare anche nei giorni festivi. Tanti sono stati i momenti di incontro e confronto, resi necessari per risolvere le varie problematiche che puntualmente si presentavano. A lei auguro di proseguire in questo delicato cammino, con la grinta e la tenacia che la contraddistinguono. Un grazie sentito a tutto lo staff, Antonella, Annamaria, Gianni, Renato, Vincenzo, Pierluigi, Felice, Patrizia: a tutti  voglio esprimere la mia stima e il mio affetto, con  la certezza che continueranno a tenere alto, con il loro impegno, il nome del nostro istituto “ Luigi Angeloni”.

Un caloroso grazie a tutto il personale ATA, a Teresa, Angela, Delia, Giuliana, Sandra, Antonia, con le quali ho collaborato quotidianamente affrontando e superando tante situazioni e difficoltà, a  tutti i collaboratori scolastici Roberto, Leonello, Concetta, Maria Civita, Pia, Carla, Cinzia, Bruna e a tutti gli altri di cui non ricordo il nome….,ai Tecnici  Massimo, Alessandro, Italo, Ercole….. a tutti coloro che mi hanno offerto la preziosa collaborazione e la solidarietà. Porto con me i vostri volti e il vostro ricordo!

Infine ringrazio Voi, impareggiabili Colleghi, che con il vostro affetto e la vostra costante presenza avete reso unici i tanti anni di lavoro in questa Scuola. Con voi ho vissuto e condiviso tante  esperienze, importanti battaglie, conquiste, successi, insuccessi, sfide, amarezze. Abbiamo affrontato cambiamenti sostanziali determinati dalle varie riforme scolastiche, abbiamo cercato di far crescere la nostra scuola e abbiamo costantemente posto al centro della nostra azione didattica ed educativa quelle strategie volte al successo formativo dei nostri ragazzi.  Con alcuni, nel tempo, ho costruito e consolidato relazioni umane, oltre che professionali. Ognuno con la propria competenza, disponibilità e generosità ha contribuito a rendere questo tempo speciale! Tante colleghe sono diventate care amiche, insieme abbiamo cercato di costruire una scuola “di tutti e di ciascuno”, come diceva don Milani, una scuola di “scienza e di tenerezza”. 

Un ringraziamento particolare ai docenti di sostegno che in questi anni mi hanno supportato e sopportato: continuate il vostro delicato compito con senso di   responsabilità e con dignità, come avete sempre fatto.                                                                                                     

E’ bello poter dire un “Grazie” di cuore alle persone speciali … che sono state grandi compagne di viaggio e che mi sono sempre state accanto nei momenti più duri, aiutandomi a superarli. A loro auguro un sereno e fruttuoso lavoro, pieno di soddisfazioni e di successi. A loro lascio il testimone, affinché possano continuare a portare avanti tutti quei progetti che abbiamo  pensato e realizzato per i nostri studenti.

 Infine intendo esprimere la mia gratitudine alla Presidente del Consiglio di Istituto la sig.ra Amato Carmen, in carica da quest’anno, che sicuramente con la sua tenacia, entusiasmo e determinazione continuerà a impegnarsi  per il miglioramento dell’Istituto e di tutta la comunità scolastica ,e alla studentessa Miriam Maresca,  rappresentante degli studenti, a cui auguro  di ottenere brillanti risultati sia nello studio che nella vita. Un pensiero particolarmente affettuoso va ai miei colleghi Maria Laura, Giovanna, Gabriele, Antonio, Gianni, con i quali condivido il raggiungimento di questo importante traguardo e che sono stati  presenze costanti nella mia vita lavorativa e personale. L’augurio che vi faccio è che questa nuova fase della vita  vi porti a coltivare passioni e interessi che a volte avete tralasciato, continuate  ad essere “intellettuali seppure in pensione” e a contribuire alla crescita della nostra società.

Esprimo a tutti voi, con profondo affetto, il sincero augurio di un futuro pieno di soddisfazioni, sia dal punto di vista professionale che personale. Sono sinceramente orgogliosa di aver avuto il piacere di conoscervi e di aver avuto il privilegio di percorrere insieme a voi un tratto significativo della meravigliosa strada che si chiama “Vita”.

Maria Teresa

Frosinone, 30/06/2021